Test di Frammentazione del DNA spermatico

Con il test di frammentazione del DNA spermatico è possibile valutare i danni a carico del genoma maschile. Il test è particolarmente indicato nei casi in cui si sono riscontrati fallimenti riproduttivi per fattore  maschile o in situazioni in cui è difficile spiegare la bassa fecondità anche in presenza di uno spermiogramma  apparentemente normale.

Recenti studi hanno anche evidenziato il suo utilizzo nei casi di poliabortività. 

Accanto ai parametri spermatici di base, quali il numero, la concentrazione, la morfologia e la motilità degli spermatozoi,si propone questo ulteriore test funzionale  al fine di evidenziare eventuali alterazioni che possono ridurre i processi di fecondazione  sia    naturali che nel contesto di tecniche di procreazione medicalmante assistita.

 

 


Riferimenti bibliografici: SCD: Sperm Cromatin Dispersion; Fernandez et al; j Androl24:59-66, 2003; Fertil Steril 84:833-842,2005